IMPREVISTI A GOGO’

il mare di Torre dell'Orso e dintorni

il mare di Torre dell’Orso e dintorni

Ad un pronto soccorso all’ improvviso, un intervento all’ improvviso un rientro all’ improvviso.

Se questi non sono imprevisti…

In un settembre così assolato  ,con un mare spumeggiante, con i silenzi avvolti in una natura di uno splendore che ti attanaglia la gola,  dobbiamo abbandonare il Salento e con una perfettissima organizzazione, ritorniamo.

Casa, dolce casa…

Il tuo letto, la tua poltrona, i tuoi spazi, la tua musica, i tuoi libri…

E’ impensabile ammalarsi in un luogo paradisiaco e con ospedali così lontani !!!

Ed è un fortunoso incontro  con medici scrupolosi, attenti, e, per nostra fortuna .velocissimi nel diagnosticare l’ urgenza dell’ intervento, a salvare il tutto   per tutto.

Ed infine, tutti si complimentano per la riuscita dell’ operazione…

Si, effettivamente siamo usciti e salvi..

ma questa è un’ altra storia.

Stress , stanchezza, spavento si riflettono  nei miei occhi, guardandomi allo specchio.

E si riprende  a vivere. Le valigie puntualmente arrivate esplodono dopo un affannoso ed inaspettato riempimento.

Ed un altro imprevisto mi attende: la lavatrice non parte…

Bene, tutto sommato a che serve l’ elettrodomestico  in funzione se fuori diluvia e la temperatura è precipitata, il cielo è plumbeo e scrosci  violenti si alternano a luminose saette?

Ma sbalzi di clima ormai abituali ci offrono il mattino seguente sole e cieli luminosi con temperatura ovviamente in rialzo

Almeno l’ infermiera quotidianamente si presenta puntualmente per le necessarie medicazioni.

Apro un armadione e..”.patapum,” precipita un piano.

E’ sicuramente un guardaroba di annata, ma doveva sprofondare proprio ora?

Se riuscirò a recuperare  velocemente un falegname mi sentirò dire

< Non vale la pena aggiustarlo, se ne liberi, ne comperi uno nuovo >

Mi ricordo allora di un fortuito incontro di Silvia, mia figlia piu’ piccola, con un factotum preziosissimo a cui ha affidato molti lavori per rimettere in sesto la sua casa.

E’ già al giornale ; con una mail  la infomo della mia urgenza.

In men che non si dica, si staglia sul video-citofono l’ immagine di un pezzo d’ uomo di almeno due metri con spalle equivalenti informandomi di essere pronto per il recupero di ogni cosa.

Da non crederci  acquista il materiale necessario e nella stessa mattinata riesuma splendidamente l’ armadio.

Un artigiano a Milano!!!IMG_15341-585x367

E per oggi si chiude qui.

Annunci

BALOTTELLI pirotecnico campione

images-2E’nero, e’giovanissimo, e’italiano,e’ricchissimo e’un grande campione del pallone, e’ Balotelli.

Vive in una casa a dir poco strepitosa, guida macchine costosissime, frequenta ed e’corteggiato da prestanti fanciulle.

Il talento avuto in dono dalla natura, gli ha fatto raggiungere vette impensabili alla sua giovanissima eta’.

Gli si perdonano tutte le sue irruenze, le sue intemperanze, i suoi comportamenti ,le sue nottate incandescenti: e’un campione.

E per i fanatici del pallone e i per giovani con incerto futuro ecco un mito

da imitare? E’impossibile, ma ecco apparire teste rapate lateralmente e con una cresta al centro e camminate da bullo…

E sognano…Perche’ no potrebbe capitare anche a qualcuno di loro

una vita da nababbo, basterebbe saper far tanti gol…avere il manager giusto…la squadra giusta…

Ma alla fine, continuando a fantasticare, lo seguono dagli spalti o dallo schermo televisivo, urlando, commentando, dando consigli…e’ormai uno di loro…

Gioiscono con lui di tutte le sue conquiste, giustificano i suoi errori…

In Brasile, attendendolo, va a ruba la sua effige in cartone.

Ha poco piu’di vent’anni ,ma anche tante fragilita’.

 

images-1 images