A MILANO

A Milano, a Milano, a Milano!!!

imgres-1Arrivano da ogni dove  in questi giorni prossimi al Natale. Russi, inglesi, giapponesi , arabi, intercalati da signore” parvenu ” avvolte in  zibellini sminuiti da scarpe da tennis sberluccicanti. Dal metro’  emergono  flotte di persone sbigottite alla ricerca di doni particolari  nei negozi esclusivi.imgres

Passeggiano nel quadrilatero della moda personaggi piu’o meno famosi speranzosi

di un flash di qualche paparazzo , preventivamente informato.images-4 E prontamente e’ricomparsa la nebbia, ovvero il nebbione che  si ” taglia col coltello “da anni ormai latitante

Freddo pungente.images-5

E mi sovvien l’immagine di Toto’e Di Peppino nel film “Toto’ Peppino  e la malafemmina”, arrivati  a Milano bardati  e ricoperti da colbacchi siberiani.

E voila’provvidenziali copricapi, berretti, cappelli di ogni forma ci riscaldano. Sguardi lividi si incrociano in queste vie anche quest’anno sfavillanti per le festivita” imgres-4

A Milano si, bisogna soffermarsi  ancora,  in questo fine anno, e sbalordire alla munficenza e  alla spettacolarita’ delle vetrine di Dolce Gabbana .

Qui appare un presepe sormontato da fluttuanti angioletti con personaggi  di colore… Scarpe di velluto poggiano su sontuosi troni dorati. Tavole esplosive  per la varieta’di cibo su preziose tovaglie  si ripresentano in piu’vetrine . Mi sfuggono i prezzi : non ho a portata di mano i miei occhiali. Ma questa e’un ‘altra storia.imgres-3images-3images-1

 

LUCI E VETRINE DI NATALE A MILANO

vetrina natale di Dolce e gabbana

vetrina natallizia
di Dolce e gabbana

 

Una candida tovaglia ridondante di macramè riesumata forse da qualche prezioso e antico  baule,  copriva, un paio d’anni fa, una tavola riccamente imbandita.img-2051-185370_201x113

Calici scintillanti, piatti raffinatissimi, candelabri sontuosi, incorniciavano abbondanti pietanze  coloratissime della cucina tipica siciliana. Questa esplosione “barocca”, inno ad una tavola natalizia, era esposta in una lunga vetrine di Dolce e Gabbana in via Della Spiga a Milano. 

via della Spiga

via della Spiga

Attraeva passanti increduli con espressioni di stupore di fronte a tanta munificenza che si amalgamava perfettamente  alla preziosità dei capi esposti.

E le scenografie nelle loro vetrine si rinnovano annualmente.

DSCN7429-225x300 Presepi con statue ottocentesche incorniciate da velluti rosso amaranto si alternano ad apparizioni  di  borse o scarpe o vestiti evidenziati da cornici dorate e dolci note natalizie accompagnano l’ andare in queste lussuose vie del quadrilatero milanese.img-2042-1964050_201x113-1

” Oggi non fa molto freddo, siamo ad inizio della settimana, forse è il momento giusto per  andar a vedere come quest’ anno. le vie più famose  sono illuminate per le festività”.

Azzardo…img_20140104_175931

Lo sguardo ironico di mio marito mi insegue, ma io non demordo

” Solo per guardare, ovviamente” sottolineo ed egli “Non vorrei ti venisse qualche idea” soggiunge…

“Ma, ti pare? Quelli sono negozi riservati  ai veri  danarosi, agli arricchiti col soldo facile, insomma a tutti quelli che non chiedono nemmeno quanto costa un capo o una borsa o un paio di scarpe; pagano ed escono!!!images-1

Io  vado per vedere la bellezza, la raffinatezza, la creatività  dei nostri grandi stilisti, le novità degli addobbi di questo Natale imminente”

Sono  io la prima a stupirmi della sua arrendevolezza nel seguirmi in questo tour e

Voilàimages

 

riesco a trascinare , Dino, mio marito , di solito restio. per pochi minuti, ma abbastanza annoiato. Finalmente Milano ,d’ inverno poco illuminata, risplende e i palazzi del centro emergono avvolti da luci Led. Splendide straniere dai paesi dell’ est  e gruppi con  occhi a mandorla  guardano, osservano ,entrano ed escono dalle boutique soddisfatti dei loro acquisti.

Meno male !

Questi negozianti gioiranno spero; e poi c’ è sempre quel dieci per cento di nostri connazionali che , detenendo la  la vera ricchezza, si accoderanno negli acquisti!!!

Ma questa è un ‘altra storia

E via con la luminosità della ” Rinascente”

img-2108-229914_201x113E luci e luci e luci,  qui a Milano si susseguono e per un attimo abbagliati, dimentichiamo le difficoltà di questo nostro paese drammaticamente in crisi. Tentiamo di scordare  la sfiducia dei nostri giovani alla ricerca di  un futuro…Non vogliamo più pensare alle ribellioni delle periferie…

Questo angolo splendente di città è un altro mondo: si lascia osservare, assaporare e ci aiuta a sognare… a sognare…a sognare…

e a vivere…
img-2254-223876_201x113