COIFFEUR ANCHE PER BOVINI

boccoli di Messalina

boccoli di
Messalina

Noi donne sappiamo quanto sia importante avere un ottimo coiffeur.images-1

Entri nel negozio arruffata, con l’aria depressa guardi  e sfuggi velocemente dall’ immagine di rimando da quegli specchi con luci violente e ahimè veritiera.  Uscirai, se affidata a mani sapienti, completamente rinnovata e con un morale alle stelle…ujKs4-q4E-200x150

E coll’ andare del tempo anche i nostri signori uomini si aggiustano con tagli aggiornati, colpi di sole…

Civettuoli al primo sentore di calvizie ricorrono alla  totale “pelata” trasformandola in moda e giovanotti emuli di calciatori con rasoiate laterali e ciuffi dominanti al centro della testa qui e là si esibiscono.

Qui da noi, con l’ aiuto di personale specializzato,  si pone molta attenzione anche all’ immagine e alla cura dei cani : si tosano artisticamente, si profumano, si pettinano e pare ultimamente si sottopongono a trattamenti di ossigeno e di ozono!!!

prima e dopo la rasatura

prima e dopo
la rasatura

Emuli di dive internazionali  per non invecchiare?

Con appositi apparecchi, dopo aver massaggiato il pelo con fialette di olio aromatizzato, si soffia  sulla pelle del cane togliendo batteri ,polveri, impurità ed eccolo apparire con un manto splendente; all’ occorrenza si possono aggiungere maschere di argilla, riflessanti  ma certamente con un  notevole spreco di denaro.21419408-cane-benessere-con-i-rulli-dei-capelli-e-spugna

E le padrone di questi fortunati quadrupedi li esibiranno alle amiche come pargoletti rinnovati e le più audaci  orgogliosamente  li proporranno  nei concorsi di bellezza accompagnandoli sfilando e sperando nel riconoscimento al “più bello”.images

Ed io, che faticavo col mio boxerone, poco amante dell’acqua, nel trascinarlo per una normale e regolare pulizia ed un trattamento antipulci, mi sento preistorica!!!

Ma ormai siamo abituati a  tutto ciò.images-2

Ed ora come si fa a non stupirci alla notizia di mucche  bisognose di parrucchiere?

C’ è la crisi i coiffeur sono incalzati da parrucchieri cinesi a prezzi stracciatissimi che emergono in ogni angolo …

A Cremona, per la fiera della mucca da latte, appositi specialisti con phon, pettine, spazzola, lacca, creme, lozioni sono comparsi per mostrare al meglio questi animali .images-4

Li rasano con particolare attenzione alla testa ma anche al dorso: la cresta sovrastane è indice di robustezza e di longevità

Ed ecco l’ importanza del parrucchiere per queste mucche pronte per il concorso di bellezza, evidenziando pregi e sfumature dell’animale!!!

Mi manca l’ aggiornamento dell’ ozono per le mucche…

Non stiamo scivolando nel grottesco?

Annunci

METTETE DEI FIORI NEI VOSTRI CANNONI

fiori e cannoni

fiori e cannoni

Per i figli dei fiori, movimento giovanile nato in America negli anni 60, lo slogan “mettete dei fiori nei vostri cannoni” e “fate l’amore e non la guerra” trasmetteva il loro ideale di pace, di libertà nel periodo della guerra in Vietnam.

Questo movimento impressionò pellicole di molti registi e suggerì testi musicali a molti artisti.igiganti

Ed ecco ” I Giganti” ,gruppo musicale nostrano, esibirsi a San Remo nel 64, con” Proposta” e titolo alternativo ” Mettete dei fiori nei vostri cannoni”.

L’ attuale Papa Francesco, scosso  dai sanguinosi combattimenti, sopratutto in Siria e in Irak, ha denunciato l’efferatezza delle guerre con un livello di crudeltà spaventosa e con vittime inermi civili :donne e bambini.

mappa armamenti

mappa armamenti

Il Pontefice denuncia “Siamo entrati nella terza guerra mondiale, solo che si combatte a pezzetti e capitoli”,

E ancora” solo L’ONU può decidere come fermare un”aggressore” e dove c’è una aggressione ingiusta è lecito bloccarlo, ma non bombardarlo.

Una sola nazione non può giudicare e fermare l’aggressione.

Papa Francesco e la pace

Papa Francesco e la pace

Dopo la seconda guerra mondiale questo è il compito delle Nazioni Unite.

Non dimentichiamo quante volte con questa scusa, potenze si sono impadronite di popoli, con guerra divenuta di conquista…

Con realismo ammette il tramonto dell’Occidente e ci avvisa: le guerre stanno dilagando e non possiamo assistere impotenti alle stragi quotidiane.”

In genere noi abbiamo dato il nulla osta a missioni umanitarie .

Il governo ha deciso di inviare  armi, ma deve assumersi anche la responsabilità di capire in quali mani finiranno…

grida di dolore

grida di dolore

Ed ecco un mio ricordo drammatico:svegliati di notte dalla sirena per un imminente bombardamento  e la fuga dalle abitazioni, e le esplosioni e i crolli e spezzoni di fuoco rasenti  alle nostre teste e incendi ovunque e grida e pianti e… e …e …Treviso, la mia città distrutta…

 

MINIGONNA e…diritto alla liberta’?

 

donne in minigonna negli anni  60

donne in minigonna
negli anni 60

Secolo scorso.

Negli anni  60 Mary Quant, ispirandosi alla <mini>

vettura della Austin, inventa la minigonna. Un capo che ha rivoluzionato il costume.mini

Le ragazze, gia’ da tempo bisognose di liberta’ spontaneamente accorciano le gonne sfidando  i controlli di mamme  e di zie premurose nel difendere,  col centimetro, il perbenismo…

La minigonna concentra in se tutta una storia di valori di liberta’contro le censure e le false ipocrisie.

Negli anni 60 la soceta ‘e’ in fermento : c ‘é, una evidente rivoluzione del costume e dei modi di vita.

Questo nuovo indumento porta con se una ventata di grande anticonformismo.

Ed ecco apparire in bella mostra prevalentemente cosciotti mediterranei inseguiti da sguardi maschili attoniti e sovente vogliosi…

Tempi andati…e questa e’un’altra storia.

poliziotte russe

poliziotte russe

Da un reportage, leggo di una <crociata> in Russia ,lanciata  dal Cremlino con la benedizione della Chiesa Ortodossa, per un vestiario piu’ morigerato.

Pare che dopo la fine dell’Urss, i russi si siano  lasciati andare ad una enorme liberta’nel look ad imitazione di quello dell’occidente.

Non era difficile vedere nelle strade di Mosca, studentesse e agenti donne con gonne talmente corte da far sorgere il dubbio che  quest’ultime fossero  tutori dell’ordine.

Addio a minigonne, a jeans, a scarpe da ginnastica nella scuola dell’obbligo dove sono state reintrodotte le uniformi come in epoca sovietica.

L’ anatema del patriarca di Mosca si aggiunge al commento del responsabile dei rapporti tra Chiesa Ortodossa e soceta’”le donne si vestono come spogliarelliste, si truccano come clown e , talvolta, hanno un atteggiamento cosi ‘provocante da condurre alla violenza sessuale.”

“Forse le ragazze vogliono trovare un marito”qualcuno ha commetato con sarcasmo.

Anche i dipendenti della Duma devono avere un aspetto adeguato allo stile di lavoro, ufficiale,contegnoso e curato

E le camice delle uniformi non devono avere le maniche corte…

divise del nostro passato

divise del nostro passato

E se le donne e gli uomini volessero decidere autonomamente cosa indossare assumendosi ogni responsabilita’ e senza alcuna imposizione governativa?

Ma questa e’un’altra storia.