TELEFONO meravigliosa invenzione

Mi raccomando, telefona appena arrivi”

telefoniste

telefoniste

Richiesta ricorrente dei genitori puntualmente ignorata.

“non trovavo  gettoni per chiamarvi”.

gettoni telefonici

gettoni telefonici

..

Ed allora dotavamo le nostre fanciulle di capienti sacchetti ricolmi di questi oggetti a dir loro,introvabili ,gettoni telefonici…

tipica cabina telefonica inglese

tipica cabina telefonica inglese

Ancor prima, negli anni del boom ,ogni abitazione fruiva di questa comodita’ ma  per spender meno attivava il duplex, e  così due famiglie si inserivano nello stesso abbonamento.

.E da li in poi iniziavano i drammi: linea costantemente occupata e non appena riuscivi ad infilare una telefonata, immancabilmente dal citofono una voce sollecitava di completare la comunicazione…

linea interrotta?

linea interrotta?

E se ti eri dimenticato una cosa importante, disseminate nella citta’ comparivano cabine telefoniche con gettoni a tempo e, spesso,  nel piu’ bello della chiacchierata ,  la comunicazione si interrompeva…

E  per le interurbane si contattava un centralino…e dovevi ricordarti del prefisso della località richiesta… e rimanevi in attesa sperando in un veloce collegamento…

turni per telefonare

turni per telefonare

La tecnologia fa passi da gigante, i cellulari sono nelle tasche di noi tutti. Si parla ovunque  in continuazione. Ad alta voce senza un minimo  pudore, si raccontano problemi famigliari,si intrecciano amori, si “sussurrano” affettuosita’, si confermano appuntamenti di lavoro sviscerando con indifferenza particolari riservatissimi…CandlestickTelephones copia

E bla bla bla…

e poi si cerca il garante della privacy !!!tele vignetta

E in tempi ormai lontani incontrando qualcuno che blaterava compulsivamente era inevitabile pensare  “poveretto, deve avere dei gravi problemi, sta parlottando da solo”.Ora invece  controlli sperando nella comparsa del filo penzolante dell’auricolare…

giovani con lo smartphone

giovani con lo smartphone

E  con lo smart phone viaggi in internet, fai foto da inviare simultaneamente ovunque e l’aggancio alle cellule permette di segnalare ogni spostamento…

Privacy e liberta’che si cara vo cercando…

KATE MIDDLETON e le monarchie europee

I nuovi reali di Spagna

I nuovi reali di Spagna

“E vissero felici e contenti”

Fiabe di principi e principesse che diventeranno re e regine.

Nella nostra vecchia Europa esistono tutt’ora piu’monarchie.

Occupano sfarzosi castelli e  le loro vite sono perennemente illustrate da tutti i

tabloid,  ma ora i reali  sono scesi da quel mitico piedistallo.

E, come gli dei dell’ OIimpo, nell’antica Grecia,  incarnano solamente tutti i difetti di noi poveri mortali .

Kate Middleton

Kate Middleton

Elevata a ruolo di principessa ,Kate Middleton, da famiglia borghesissima

madre hostess e padre steward, conquista il principe inglese William frequentando la stessa preziosissima universita’…la bellezza certamente le sara’di aiuto.

La monarchia inglese e’radicatissima nell’opinione pubblica, ma aveva bisogno di una rinfrescatina per dimenticare tradimenti, amori illeciti, gaffes, alluci accarezzati…perche’ oberata dai problemi,  chi piu’chi meno, che si ritrovano nelle normali famiglie, certamente non in quelle pubblicizzate dal “Mulino Bianco”‘.

Juan Carlos abdica e surge al trono il primogenito Felipe con una deliziosa famiglia, due bellissime e biondissime figliolette e una splendida moglie, ex giornalista televisiva e gia’ divorziata.

Ad entrambi il non facile compito di riconquistare il popolo spagnolo, dopo i

presunti tradimenti di Juan Carlos e i  processi a membri della famiglia reale…

Entrano fanciulle prive di sangue blu  in quasi tutte le altre monarchie del nord Europa e le abdicazioni non si contano piu’.

Le famiglie reali ,costano ma sono paparazzate e forse e’per questo che permangono e tutto sommato  fanno sognare.

Sudditi bisognosi di evasioni, di carrozze dorate insomma di favole’.

” E vissero felici e contenti”

Noi, gia’da tempo , viviamo in  una Repubblica…

 

 

 

BALOTTELLI pirotecnico campione

images-2E’nero, e’giovanissimo, e’italiano,e’ricchissimo e’un grande campione del pallone, e’ Balotelli.

Vive in una casa a dir poco strepitosa, guida macchine costosissime, frequenta ed e’corteggiato da prestanti fanciulle.

Il talento avuto in dono dalla natura, gli ha fatto raggiungere vette impensabili alla sua giovanissima eta’.

Gli si perdonano tutte le sue irruenze, le sue intemperanze, i suoi comportamenti ,le sue nottate incandescenti: e’un campione.

E per i fanatici del pallone e i per giovani con incerto futuro ecco un mito

da imitare? E’impossibile, ma ecco apparire teste rapate lateralmente e con una cresta al centro e camminate da bullo…

E sognano…Perche’ no potrebbe capitare anche a qualcuno di loro

una vita da nababbo, basterebbe saper far tanti gol…avere il manager giusto…la squadra giusta…

Ma alla fine, continuando a fantasticare, lo seguono dagli spalti o dallo schermo televisivo, urlando, commentando, dando consigli…e’ormai uno di loro…

Gioiscono con lui di tutte le sue conquiste, giustificano i suoi errori…

In Brasile, attendendolo, va a ruba la sua effige in cartone.

Ha poco piu’di vent’anni ,ma anche tante fragilita’.

 

images-1 images