FELICITA’ E SPENSIERATEZZA al mare e ai monti

Felicita'e spensieratezza  in vacanza

Felicita’e spensieratezza
in vacanza

montagna bella

Un rotolino qua un po di pancetta la’…

Dukan, Scarsdale, banane e latte?  E via con una dieta veloce sopratutto per vacanzieri al mare. Chi si indirizza ai monti , puo ‘mimetizzare piu’facilmente

i  problemi estetici con la complicita’ di ampi maglioni..Montagna_006.

Saldi, saldi ovunque di costumi,di pantaloni,di camicette, insomma coinvolti da invitanti offerte almeno un capo nuovo bisogna acaparrarselo..Ma ahime, osservando la triste “realta’ evidenziata da drammatiche luci veritiere ,rimane il dubbio “bikini? pezzo intero? gonna lunga? pantalone affusolato? Snervanti prove …

L’importante e’ sottolineare le qualita’ e nascondere i difetti .

vacanza al mare

vacanza al mare

Sopraggiungono rimpianti  dell’ultima ora: palestra? ma costava troppo; ginnastica da camera?

ma chi aveva il tempo, ciclette? troppo noiosa; golf ? e va beh, e’ notoriamente adatto per ricchi pensionati…

E ora…finalmente qualcosa di gradevole e conveniente si trova. E via per il mare. Sole, luce, liberta’, riposo, divertimento, cenette a lume di candela, regalano felicita’ spensieratezza e il recupero delle  forze per i mesi a venire.

Optando per localita’ montane, passeggiate  tra boschi e panorami incantevoli

bearsi con la natura

bearsi con la natura

rigenerandosi, ossigenandosi, beandosi della spettacolare natura.

Brevi vacanze? Basta staccarsi dalla routine, dal ripetitivo tran tran ,forse anche da insoddisfazione che la vita non risparmia, e gioire anche solo con lo sguardo. E se la compagnia e’ piacevole, aumenta la serenita’e la spensieratezza.

tramonto sul mare

tramonto sul mare

E passeggiando, passeggiando  e nuotando ci si avvia al recupero della linea…forse perduta?

Annunci

A BIBI e BIBO

foto-1

BIBI, BIBO' con me nel deserto egiziano

BIBI, BIBO’
con me nel deserto egiziano

                           BIBI    BIBO ovvero IMG00400-20110721-1625

SIMONE  e TOMMASO Arrivano  ormai annualmente in aereo,accompagnati dalla hostess. Io li aspetto all’areoporto di Brindisi ed è già un divertimento ascoltarli. “Durante il volo avete mangiato qualcosa?” Certo” ad unisono “noccioline salatini e cocacola”. E via col taxi verso il villaggio Serra Alimini. Alla velocità della luce e, appena a casa, infilato costume, ciabatte e , asciugamano sulla spalla e in men  che non si dica, spariscono sotto le onde. Il primo rito mattutino.  Con le bici, vanno nella piazzetta per acquistare latte, pane e giornale. A volte si buca la borsa di plastica e addio alle monetine di resto. Ma sicuramente partono e arrivano insieme. E assieme giocano  con le bocce , assieme  vanno a rivedere i pochi resti arrugginiti di una nave  che ancora emergono dalla sabbia, chiedendosi se un tesoro potrebbe esserci da qualche parte. Assieme giocano a pallone ,assieme mi coinvolgono nei loro racconti con molta allegria, assieme mangiano avidamente qualsiasi pietanza propongo loro. Assieme stanchi salgono, giunta la sera, sui loro letti a castello  e dopo il rito della buona notte entrambi con un libro e le palpebre cadenti mi dicono “Buona notte”  e “domani vorremmo fare lezione di surf”.