SCUOLA e… costi infiniti

 il nuovo anno scolastico.

si va a scuola

si va a scuola

Per Tommy c’e’il rientro. E’indifferente allo scorrere del panorama.Tuffi e passeggiate inserite tra uno scroscio e l’altro di questo strano inizio di settembre ,lo hanno comunque appagato. Un velo di tristezza mista forse ad un po’di nostalgia emergono dal suo sguardo attraversando il Salento verso l’aeroporto.

Inizia il nuovo anno scolastico e son dolori per le famiglie:costi altissimi…inizia-la-scuola

I libri per le scuole superiori assorbono quasi uno stipendio, problema che si ripete annualmente e certamente questa e’una delle cause dell’abbandono dello studio, di molti ragazzi.

Ho scoperto, viaggiando, alcuni paesi in cui i testi scolastici, proprieta’dello stato, vengono forniti agli studenti con l’obbligo di restituirli in perfetto ordine alla fine del percorso di studio ,senza alcuna spesa.anno-scolastico-262x278

Che ne dite? potrebbe essere un’idea? Investire sulla cultura non e’ l’unico modo per migliorare un paese?

E per un futuro migliore di tutti i nostri giovani serve una scuola fruibile da tutti i ceti  dando a tutti le stesse opportunita’.

Sara ‘anche questa un’utopia?

Nelle scuole staineriane, i testi sono preparati da ogni insegnante anno per anno ed elargiti , spiegandoli ,ai ragazzi quotidianamente.

Il lavoro e l’ aggiornamento e’notevole e certamente questi professori seguono un percorso filosofico e pedagogico che non e’da tutti

.Pero’

la scuola e l’insegnamento non sono statici, il mondo si evolve e quindi la pedagogia ne deve prendere atto e l’aggiornamento, come in ogni seria professione, e’una necessita’

Ruotano ministri della pubblica istruzione,e, quando annunciano cambiamenti, sovente attuano piu’danni che altro.gruppo_studenti

E anche quest’anno i ragazzi, per risparmiare, cercheranno bancherelle o le librerie dell’usato, presenti  specialmente nelle grandi citta’,per trovare testi a minor prezzo.Spesso ,i libri sono uguali, ma le case editrici,nelle nuove edizioni si sono premurate di modificare gli esercizi…

 E udite udite: al salone del libro di Torino hanno parlato di aprire il mercato e Book nel settore scolastico..

.fiera_del_libro_torino-200x200Ma se nella scuola pubblica i genitori acquistano la carta igienica con una colletta!

Ed il gap tecnologico delle famiglie rispetto alla tecnologia e’marcato!

salone del lbro di Torino

salone del lbro di Torino

Annunci

COMPUTER E LETTERA 22

lettera22-pistacchioCon la lettera 22  (mitica macchina da scrivere Olivetti, divenuta ormai cult), commenta infastidito mio marito, appena gli propongo di leggere un quotidiano pubblicato sul computer, ho mantenuto per anni e anni  la famglia. Questo è certamente vero.

Anch’io la usavo. Il ticchettio ti permetteva di pensare, lentamente proseguivi. La carta carbone non poteva mancare per duplicare lo scritto. Spostavi con la mano il rullo per la riga successiva, e toglievi il foglio per sfilarlo accompagnato da un piacevole ronzio.

crisi di frontr al computer

crisi di frontr al computer

Ma io, che adoro impossessarmi di ogni novita’ specialmente elettronica, ho scoperto l’uso, l’utilita’, i vantaggi di questa nuova macchina che ti permette di informarti ed aggiornarti su qualsiasi argomento (vedi internet).

Confesso, sono stata facilitata ad entrare in questo mondo, avendo, due delle mie tre figlie abituate a utlizzare i computer come strumenti di lavoro.

E, quando mi trovo di fronte a qualche difficoltà tecnica, basta chiamare i miei due nipoti Simo o Tommy, informatissimi ed entrambi tecnologici, e la soluzione a qualsiasi problema mi arriva!

refrattari ad internet

refrattari ad internet

Non voglio con questo rinnegare il passato. Anch’io amo leggere sul cartaceo sfogliare e annusare il “profumo”  di cellulosa misto a quello dell’inchiostro. Ma ormai questa è quasi divenuta una raffinatezza, che dico, una forma di snobismo.Tant’è che la vendita dei giornali è notevolmente diminuita, purtroppo…

Ho la casa invasa da libri. Posseggo anche importanti enciclopedie, dove trovavamo risposte ad ogni domanda. Non sempre però il volume che ti serviva lo trovavi al suo posto…e allora il tempo se ne andava…

Ora metto su google, motore di ricerca, la parola che mi serve e trovo tutte le informazioni possibili in un attimo.internet-300x178

Ma come ogni medaglia ha il suo rovescio, anche qui bisogna porre molta attenzione perché sovente non è tutto “oro colato” quello che si legge. Avere la precauzione di controllare piu fonti è consigliabile.945139_519401654775719_1204084938_n

E vuoi mettere la comodità e la velocità della posta elettronica? In un attimo comunichi  e velocissimamente ottieni risposta.

E la possibilità di trovare con le mappe  il percorso sia a piedi, sia con i mezzi, sia con la macchina, dove la metti?

E prenotare appuntamenti di varia natura ed averne la conferma immediata, vi pare poco?

E acquistare voli cercandoti quelli più convenienti?

Si, potete dirmi, e il telefono non c’è?

Vi siete mai imbattuti in quelle micidiali “schiaccia il numero uno per questo, il numero due, per quest’altro,  il tre per…altrimenti resta in attesa …un operatore ti risponderà?”

Parte una musichetta e… e…e tu stai per impazzire e metti giù la cornetta imprecando.