AMORE PER IL TEATRO

Io per teatri antichi

Io per teatri antichi

“Signorina, l ‘ho vista a teatro ieri pomeriggio durante il dibattito con gli attori, gradirebbe dei biglietti omaggio per altri spettacoli?

Domai sera ci sarà anche la ripresa televisiva. Se accetta ci vedremo in teatro dove io lavoro”

“La ringrazio , ci sarò certamente ovviamente con mio padre”.

Così mi conquistò il giovanotto divenuto poi mio marito.

Teatro Gobbetti a Torino

Teatro Gobbetti
a Torino

Ero studentessa alle superiori ed andavo regolarmente agli spettacoli pomeridiani con ingressi economici ,organizzati dalla scuola.  Si partecipava anche al dibattito sul testo appena visto con la presenza degli attori.

Bei tempi, ci si dava del lei anche tra giovani, noi ragazze si usciva accompagnate ed in breve il giovanotto di turno,   conosceva volente o nolente tutta la famiglia…

Ma oggi i giovani agiscono più snellamente senza più sovrastrutture e diciamolo si facilitano la vita! Condivido

E galeotto fu < Un caso clinico > di Buzzati, testo molto amaro ripreso anche dal cinema  con l’ interpretazione di Tognazzi nel film <Fischio al naso > Ma questa è un ‘ altra storia.

Interno del teatro Stabile di Torino, frequentato  nei pomeriggi da noi allora studenti

Interno del teatro Stabile di Torino, frequentato nei pomeriggi da noi allora studenti

Il teatro mi ha sempre attratto: vedere rappresentata una commedia, un dramma, da persone reali  tanto talentose da immergersi  completamente nel ruolo, annullando la propria personalità, e con capacità tecniche, sia vocali che interpretative: ancora oggi mi affascinata e mi coinvolge totalmente.IMG_7673.JPG

Ed ogni qualvolta arrivavo in un pese affacciato sul Mediterraneo, e non solo, cercavo tra i resti della civiltà greca e poi romana , i teatri. Bellissimi, costruiti all’ aperto con gradinate degradanti.

IO per tetri antichi

IO per tetri antichi

Gli attori di allora

recitavano in versi ed il Coro commentava la trama. Per i greci, il teatro non era solo   divertimento o evasione, diveniva  cassa di risonanza di idee, di problemi della vita politica e culturale. Partecipavano in massa agli spettacoli cittadini di ogni classe sociale…

Attori del teatro greco

Attori del teatro greco

Vorrei sottolineare che la cultura paga a dispetto di qualche nostro politico passato per fortuna come una meteora…

Al Carcano, teatro milanese, l’altra sera ho visto con piacere nello spettacolo Eva contro Eva, Gigi Diberti, un attore conosciuto a Torino agli inizi della sua carriera. Già agli albori rivelava un talento innato ed ora più che mai è bravissimo inserito in una compagnia affiatata e di ottimo livello.

Compagnia di Eva contro Eva con Gigi Diberti con sciarpa bianca

Compagnia di Eva contro Eva con Gigi Diberti con sciarpa bianca

Gli attori,  con regolare preparazione in scuole teatrali specifiche, hanno la dizione perfetta, sanno usare il diaframma e quindi si fanno sentire e capire da qualsiasi angolo della sala teatrale, e se a questo si aggiunge il talento,  sovente  permeato in molte compagnie , il divertimento è assicurato…

ragazzi a teatro

ragazzi a teatro

Si, siamo in un momento di crisi è vero, ma  la scuola dovrebbe chiedere con insistenza un po’ di aiuto ovunque per includer spettacoli teatrali da offrire ai ragazzi ,ma  a tutti i ragazzi di ogni tipo di scuola !!!

I tagli sulla cultura non dovrebbero mai esserci, tanto meno sui teatri, anzi dovrebbero aumentare le sovvenzioni per poter calmierare i prezzi rendendoli appetibili ad ogni ceto sociale.

Basterebbe?

Silvana e Dino dal teatro all'altare

Silvana e Dino
dal teatro all’altare

 

 

 

 

 

 

VIRUS E VACCINI VACCINI E VIRUS


raffreddore-cura-zincoAiuto sembra di essere ai tropici. Tasso di umidità tra l’ottanta e il novanta per cento. Temperature ancora  oscillanti, ma sempre al di sopra della norma autunnale e non si sa come vestirsi. Oggi mi infilo una camicetta estiva, ma all’ultimo , uscendo,  per precauzione aggiungo una giacca e mi ritrovo immediatamente imperlata  di calore.antinfluenzali-naturali-i-rimedi-naturali-con-L-qaNYwn

A sera  un paio di miei sternuti accompagnano l’ escursione termica e ahimè , riacciuffo il clima continentale milanese.

 

E vado alle immagini cronistiche delle stragi dell’ebola , questo nuovo virus ,ormai epidemico in alcune zone dell’Africa e qui e là comparso sporadicamente anche in Europa e penso all’importanza dei ricercatori e alla necessità urgente della scoperta di un vaccino  per evitare una pandemia mondiale…Sick Dog

 

“Ai primi di novembre, dico a me stessa, devo ricordarmi l’acquisto del vaccino omeopatico”

Anni addietro abitualmente ricorrevo al classico antinfluenzale consigliato, il medico me lo iniettava nella parte alta muscolosa del braccio. Ma poi successero dei pasticci  con questi medicinali e nel dubbio, Simona, mia figlia, mi suggerì l’ oscillococcinum.trattamento-di-raffreddore-o-di-influenza-casa-34727854

” Quest’anno lo prendo anch’ io aggiunse, mi sono stancata di trovarmi con febbroni  ed essendo a contatto per lavoro con varie persone , pensa un pò a  quanti rischi  vado incontro. Sappi che

Il vaccino tradizionale, non è esente da effetti collaterali, l’ oscillococcinum è unprodotto omeopatico stimolatore del sistema immunitario. Provalo!”metodo-0-2-anni

Mi sono convinta e da un paio di anni  lo assumo  da novembre  per tre mesi e così ho sempre evitato l’ annosa influenza.

E via ancora con l’Oscillococcinum!!!

Si trova sotto forma di granuli e si assume facendoli sciogliere sotto la lingua; in questo modo gli anticorpi bloccano il contagio.

Anni fa avevo programmato una splendida crociera nel Mediterraneo e non vuoi che due giorni prima di partire ti incontro un virus forse arrivato allora dall’oriente? Purtroppo le  difese delle mie vie respiratorie  in quel momento erano particolarmente  assenti e nel giro di poche ore il termometro segnava quaranta gradi. Non volevo perdermi quella vacanza e, con l’aiuto del medico, ingoiai medicinali a iosa e con le gambe traballanti partii…08_small

 

Da allora puntualmente ricorro alla prevenzione, perchè sono certa:  i malanni arrivano sempre nei momenti più indesiderati.

38645raffreddore-rimdei-001