PERDERE LA LINEA e… ritrovarla

images-3Che fatica stare in vacanza e mantenere il peso forma 31376102Prima di tornare al mare, con notevole sforzo di volonta’ mi applico con ciclette aggiunta a un gruppo mirato di esercizi a corpo libero e a terra,  addominali recuperati alla memoria per aver frequentato anni addietro  Figurella, un centro che aiuta effettivamente  con consigli  , sia dietetici sia, ginniciimages-1 a recuperare il giusto peso.

E ,di giorno in giorno, con costante ripetitivita’, il fisico si modifica realmente. E la camicetta non scoppia piu’ e scivola con eleganza sui fianchi ancora  esuberanti, ma con l’andare frequentemente su quegli esercizi a terra ,anche la cerniera dei pantaloni si chiude senza dover appiattire l’addome stesa sul letto…images-4

Ma ecco , quando arrivi al mare qui nel Salento, le papille gustative richiamano alla memoria i sapori reali dei pomodori,dei cetrioli, delle mozzarelle, delle burrate, insomma di tutti i prodotti locali. E ti proponi di mantenere un certo rigore alimentare per non annullare i vantaggi ottenuti…18989726 E come il richiamo delle sirene per Ulisse, arriva puntuale”Avete provato il ristorante in quella masseria… aspetta ora ricordo, Bandino”?images-2 E non avendo alberi o pali per legarci  ci lasciamo trascinare. Ma si, lo facciamo perche’e solo per questo, per festeggiare una ricorrenza e poi rientreremo subito nei ranghi.thumb.php Bugiardi e bugiardi ripetitivi…

Apprezzeremo la cucina divorando piatti buonissimi della tradizione locale, abbondanti ,saporitissimi. E il mattino seguente “avete digerito ,avete dormito bene?”ad unisono”Certamente”images Ällora bisogna tornarci” E cosi’ si continua da un ristorante all’altro, mentalmente giustificandoci “Ma si  suvvia ,il conto non e’mai salatissimo”

E  intanto i bottoni della camicetta con difficolta’si inseriscono nell”asola e la cerniera dei pantaloni…images-1Oltrepassi a Maglie,con un enorme  sforzo di volonta’, Maglio, raffinatissimo negozio con prelibatezze indescrivibili, cioccolatini che solo al pensiero , un piacere gustativo indescrivibile ti inonda…images Ed ecco puntualmente,  i mie vicini , Sergio e Chiara il giorno seguente, conoscendo le mie e non solo le mie debolezze, arrivano offrendoci un sostanzioso pacchetto di queste leccornie.

Prometto a me stessa che da domani…

Ma sara’vero?

VALIGIE PRONTI PER PARTIRE

imagesDopo aver visitato la  meravigliosa  penisola messicana dello jucatan, sfiancati da un torrido caldo umido, stavamo partendo dall’aeroporto di

Cancum. Avevamo stipato le valigie in modo da pressarle  quasi sedendoci sopra. E’ inevitabile, quando si riparte, c’è  sempre da aggiungere un particolare souvenir; il bello è che andando alla Rinascente, durante la settimana messicana , lo ritrovo anche a minor prezzo, ma questa è un’altra storia. Al passaggio dalla polizia, ne aprono una delle nostre: mi ero scordata dentro  tronchesino, lima per le unghie e forbicine. Mi hanno sequestrato il tutto, ma il bello doveva ancora venire: dovevo riconfezionarla…

 

Dopo questa mia esperienza,  consiglio di evitare questo mio errore.

Come ogni anno , mi trasferisco nel Sud , nel  meraviglioso Salento e secondo voi cosa mi aspetta? Riempire  più valigie.  La permanenza è piuttosto lunga, quindi servono cose leggere per il mare, ma anche maglioni   e pantaloni pesanti specialmente  se soffia la fresca tramontana. Ed ogni anno mi dico

 

“poche cose” Ci crediate o no, non ci riesco, penso sempre  ad aggiungere quella camicetta ,o quel mglioncino  a cui non posso rinunciare .Figuratevi il risultato! Meno male che le spedisco da anni sempre con la stessa eficientissima  agenzia T. N .T. Ora mi sovviene  Goldoni, con  le sue splendide commedie sulla villeggiatura, e mi scappa da ridere giacchè mi trovo anch’io in quelle impagabili ma anche faticose situazioni .Chiudere  casa, impacchettarla con lenzuola per salvagurdare , divani, poltrone

possenti-antonio-1933-italy-spiaggia-delle-valigie-1899551

, tappeti dalla polvere e,  fare valigie. Ormai mi considero un’esperta  nel riempirle: mettere le cose meno urgenti  al fondo in sacchetti,  per genere ,facili da  deporre nei cassetti all’arrivo e,  via via  il resto. Volete ridere: ripartendo lo scorso anno mi sono fatta sequestrare barattoli di creme dal trolley da una poliziotta e mi son chiesta “le serviranno visto che la stagione non è ancora finita ?”