ROMINA e ALBANO si e’ricostituita la coppia?

Albano e Romina giovani

Albano e Romina
giovani

Romina, dagli hollywoodiani genitori TYRONE POWER e LINDA CHRISTIANimages-2

Albano, da famiglia di agricoltori del Salento

Tyrone Power

Tyrone Power

si incontrano sul set di un film giovanissimi entrambi, si innamorano.

Lei con educazione all’americana, lui con un passato con valigia   dei sogni verso Milano , formeranno la coppia piu’straordinaria e incredibile del mondo della canzone.

Mio marito Dino si e’sempre occupato di spettacolo e cultura nei giornali in cui ha lavorato .Anni fa il direttore della Gazzetta del Popolo, Giorgio Vecchiato lo invio’ per un paio di anni a San Remo per il festival della canzone. Voleva dei pezzi di” colore”.

In termini giornalistici”colore”significa raccontare i fatti con un pizzico di ironia,e  Dino in questo eccelleva. Io ,per riprendermi dal faticoso ruolo di madre in cui ero immersa in quegli anni, avendo tre figlie piccole, lo accompagnavo e per una settimana assistevo  con lui alle prove .Ascoltavo  vocalizzi ,saliscendi sulle note e…la tonalità giusta diventava un miraggio…  Incontrai  e conobbi Albano e Romina

Anche il padre e la madre di lui con accanto gli allora pargoletti della coppia, erano sempre presenti con il loro aspetto umile incuranti del< luccichio >in cui si trovavano coinvolti .I divi  provavano e riprovavano la canzonetta da riproporre nella serata e  sovente con difficolta’ raggiungevano l’obbiettivo sperato…

Romina

eredita dal padre un viso bellissimo, due occhi vellutati dal sorriso accattivante e dolcissimo. I due si sposeranno attorniati da miriadi di curiosi stupiti forse da questo imprevedibile connubio.images-3

Ed invece, formata una famiglia con figli adorabili, si inerpicano in coppia anche nel mondo della canzone.

Albano con corde vocali eccezionali e  Romina soave, con voce flebile, e sempre avvolta in questo alone hollywoodiano, conquisteranno le masse.

Albano con la mamma

Albano con la mamma

Gli ingredienti per una favola ci sono tutti: bellezza,felicita’ amore.

E i loro fans li seguono attentissimi acquistando milioni  dei loro dischi e  se le fiabe si concludono sempre con <e vissero felici e contenti>…

Ma un dolore atroce spezzera’ l’incanto.

Ognuno andra’ per la sua strada.

images-1
Ma inaspettatamente la coppia artistica si ricompone e i due si esibiranno in concerti in Russia ,in Canada, in America e via per altri paesi.

albano_carrisi_romina_power_insieme_concerto_spagna_645

E vai con “felicita’e “nostalgia canaglia’…

Il cachet avra’ avuto qualche importanza per il recupero di questo duo?
Continua a leggere

Annunci

VALIGIE arrivate … VALIGIE smarrite…

donna e valigiaUn tempo solo l’elite si poteva permettere viaggi, andare in luoghi esotici, scorrere panorami su treni raffinatissimi.

ristorante nellÓrient Express

ristorante nellÓrient Express

Eleganti e flessuose signore  esibivano  valigie preziosissime all’arrivo nei grandi alberghi e premurosi camerieri in divisa,  generalmente rosso amaranto,  accoglievano i set Vuitton in comode strutture di metallo per depositarle nelle lussuose suite.

Ricordi ed immagini

 

liftda <Orient Express>

La valigia , sovente di pelle finissima ,doveva durare quasi una vita.

Cosi’si immmortalavano  i passaggi da un paese o da una localita’all’altra

incollandovi sopra le etichette degli alberghi.k1542595

 E nel dopoguerra con gli esodi dal sud al nord, esplodevano dai finestrini dei treni valigie di cartone, sigillate  sommariamente da corde piu’o meno sicure, sovraccariche di vettovaglie e di nostalgia per la terra lasciata.

emigranti

emigranti

Dopo il bum economico e le migliorate condizioni di vita ,si va periodicamente in vacanza, si parte per mete esotiche lontane.Si vola low cost e si acquistano capienti valigie di  nuovi materiali, ma piu’ economici.3d4d9cc3be4ea8f9a0ac379a747cd2f8

 

Ed il rito del viaggio con valigie firmatissime e’ormai esibito da vaganti stelline  cinematografiche o televisive

forse omaggiate dalle case produttrici per ricavarne pubblicita’?

O da< parvenu>  per manifestare il loro improvviso e inaspettato benessere?

set di Vuitton

set di Vuitton

E si attendono sul nastro girevole all’aeroporto .

Arrivano malconce,  strisciate

rovinate ed invecchiate precocemente,  spelacchiate e ammaccate da trasbordi velocissimi e rovinosi.

Bagagli in arrivo

Bagagli in arrivo

Bagagli bistrattati

Bagagli bistrattati

E quando non compaiono, dopo qualche giorno, se fortunati, le ritrovano una in Russia, un’altra in Germania come e’capitato a me da un rientro dall’Egitto.

E l’inverno scorso sempre andando in Hurghada, la mia valigia  la rispedirono a Milano per farla  ritornare in Egitto un paio di giorni dopo.

Il disagio indescrivibile  si accompagna a queste disattenzioni .

Si viaggiare

evitando le buche piu’dure…

…dolcemente viaggiare…

…e tornare a viaggiare…

E la valigia dei sogni e’solo un lontano ricordo

valigia dei sogni

valigia dei sogni

 

 

 

MINIGONNA e…diritto alla liberta’?

 

donne in minigonna negli anni  60

donne in minigonna
negli anni 60

Secolo scorso.

Negli anni  60 Mary Quant, ispirandosi alla <mini>

vettura della Austin, inventa la minigonna. Un capo che ha rivoluzionato il costume.mini

Le ragazze, gia’ da tempo bisognose di liberta’ spontaneamente accorciano le gonne sfidando  i controlli di mamme  e di zie premurose nel difendere,  col centimetro, il perbenismo…

La minigonna concentra in se tutta una storia di valori di liberta’contro le censure e le false ipocrisie.

Negli anni 60 la soceta ‘e’ in fermento : c ‘é, una evidente rivoluzione del costume e dei modi di vita.

Questo nuovo indumento porta con se una ventata di grande anticonformismo.

Ed ecco apparire in bella mostra prevalentemente cosciotti mediterranei inseguiti da sguardi maschili attoniti e sovente vogliosi…

Tempi andati…e questa e’un’altra storia.

poliziotte russe

poliziotte russe

Da un reportage, leggo di una <crociata> in Russia ,lanciata  dal Cremlino con la benedizione della Chiesa Ortodossa, per un vestiario piu’ morigerato.

Pare che dopo la fine dell’Urss, i russi si siano  lasciati andare ad una enorme liberta’nel look ad imitazione di quello dell’occidente.

Non era difficile vedere nelle strade di Mosca, studentesse e agenti donne con gonne talmente corte da far sorgere il dubbio che  quest’ultime fossero  tutori dell’ordine.

Addio a minigonne, a jeans, a scarpe da ginnastica nella scuola dell’obbligo dove sono state reintrodotte le uniformi come in epoca sovietica.

L’ anatema del patriarca di Mosca si aggiunge al commento del responsabile dei rapporti tra Chiesa Ortodossa e soceta’”le donne si vestono come spogliarelliste, si truccano come clown e , talvolta, hanno un atteggiamento cosi ‘provocante da condurre alla violenza sessuale.”

“Forse le ragazze vogliono trovare un marito”qualcuno ha commetato con sarcasmo.

Anche i dipendenti della Duma devono avere un aspetto adeguato allo stile di lavoro, ufficiale,contegnoso e curato

E le camice delle uniformi non devono avere le maniche corte…

divise del nostro passato

divise del nostro passato

E se le donne e gli uomini volessero decidere autonomamente cosa indossare assumendosi ogni responsabilita’ e senza alcuna imposizione governativa?

Ma questa e’un’altra storia.