TOMMY da un aereo all’altro

foto 5Suona il citofono e chi ti vedo sullo schermo del video il mio bellissimo nipotino.

foto 1 Arriva aprendo la porta  dell’ascensore con le chiome striate di un biondo che non ricordavo, un sorriso pieno di affetto e più alto, in un paio di mesi,  di almeno una decina di centimetri. “Ma sei sempre più bello, più snello, più alto, più biondo” esclamo.” Il sole di Alimini, e anche un po’ quello  di Londra” aggiunge un po’ timidamente.

“Sono motorizzato, guarda” Ed esibisce un monopattino come solo io lo posso chiamare così,  questo mezzo di locomozione modernissimo pieghevole con rotelle di varie dimensioni con cui è volato qui da noi inaspettato e facendomi una felicissima sorpresa. E gli racconto allora di come, in tempi andati,un mio fratello , da ragazzino, se ne fosse costruito uno molto rudimentale con due pezzi di legno e rotelline trovate chissà dove. Mi guarda stupito , ma leggo incredulità nei suoi occhi…

Tommy ad Amsterdam dopo un breve volo

Tommy ad Amsterdam
dopo un breve volo

“Vieni,  e cosa porti nello zainetto sulle spalle?” gli chiedo.

Ed ecco esibire trionfante un i pad da cui emergono foto e foto del suo ultimo viaggio a Parigi e man mano, raccontarmi delle scarpinate per vedere il Louvre,il quartiere dove abitavano ,la torre Eiffel, i localini frequentati, il bar  più raffinato di Parigi dove per la colazione si sono <dissanguati> e via con ricordi, risate  e foto sul battello sulla Senna.foto 2

E poi altre immagini di un precedente viaggio in Olanda e  del viaggio studio  in Inghilterra in uno splendido college si susseguono.

Tommy per due settimane  in questo college

Tommy per due settimane in questo college

Mi conferma il desiderio di tornarci a Londra, completamente soddisfatto dell’ esperienza di quest’ anno.”Ma Tommy, dico io, da piccolo dicevi di voler fare l’ astronauta, ma con tutti i voli di quest’ anno, aggiungendo anche quelli per il Sud Italia, sei secondo me a buon punto”..

Ritorna puntuale il pomeriggio successivo con in mano  un dono per noi:una scatola di legno con dipinti in ogni facciata personaggi, panorami e mi emoziono ringraziandolo di questa sua produzione pittorica

“Tommy hai una innegabile vena artistica!”

“Come vedi, tesorino mio, ho le valige pronte per tornare nel Salento, tu quando inizi la scuola?”

“Fra poco meno di due settimane”

“E perchè non vieni a farti ancora una settimanina di mare con noi”

aggiungo .”Certamente, vengo volentieri, però bisogna vedere se c’ è posto nel tuo volo”.

In serata, mia figlia Simona, sua madre ovviamente,  mi chiede  i dati necessari tentando di  inserirlo nel mio volo.Il pomeriggio seguente,il fanciullo ritorna esultante esclamando “Partiamo assieme ho trovato posto nel vostro aereo ,Jeah!!!

Sprizzava felicità da tutte le parti e noi con lui.

Mare del Salento siamo in arrivo

Mare del Salento
siamo in arrivo

Dimenticavo

devo smetterla di chiamarlo <nipotino>, ormai è un< giovanottino>

Dal DISCO al VIDEO su YOUTUBE

Bob Dylan

Bob Dylan

114491154-638x425

Oggi i giovani talentuosi hanno varie possibilita’per emergere.

L’innimaginabile inutilita’del disco e’divenuta una realta’. E’la fine di un’epoca e non solo musicale.

Un ragazzo non deve piu’convincere  un’etichetta discografica per pubblicaree un cd.

Si costruisce un video e lo  mette in rete. Questa e ‘la chiave per accedere all’Olimpo popolare, e non solo musicale.

Addio ai negozi  di dischi, sempre piu’spesso i ragazzi  mettono in scena da soli il loro debutto nella Rete.

Si diventa una star con un pezzo d’arte da guardare tra YOUTUBE e Twitter:

basta una canzone e un video performance ad accompagnarla. E’una rivoluzione visuale.

Il video e’importantissimo e se uno produce qualcosa di bello, di nuovo e di avanguardia, YOUTUBE diventa   come la radio di cinquant’anni fa.

Gli artisti di una volta dipendevano dalle etichette disco grafiche e dai video firmati da importanti registi ed  esosi fotografi imposti dai manager.

Con milioni di clic <Internet> ha trasformato una generazione e tutto cio’e’un sinonimo di liberta’.

Anche i big ormai si immergono in rete: Ne e ‘un esempio il video che riassume la biografia di Bob Dylan.

Oggi un video che abbia la forza di diffondersi in rete per le sue qualita’e’determinante per l’avanzamento di una carriera. Ormai se hai successo on line, puoi rinunciare al disco e alla radio.

Infatti esiste un sito web  che permette ai musicisti di  promuovere e distribuire la loro musica.

Il biglietto d visita per un musicista pop  ora e’il video.